Laboratorio teatrale per ragazzi dagli 11 ai 18 anni

Vieni a giocare al teatro, per aiutarti ad esplorare la tua bellezza, il tuo pensiero, per condividere le tue emozioni e per esprimerti in relazione agli altri! Con il teatro puoi!
E andremo anche al museo!
Scommetti che ci divertiamo?!

Programma: 16 incontri settimanali pomeridiani, a partire dal 17 gennaio 2019 (inizio posticipato al 24 gennaio) fino a maggio 2019, condotti dall'educatrice teatrale Giulia Pivetta Stefani, che si terranno presso Casa Barnabò a Domegge di Cadore.
Primo incontro di prova gratuito: giovedì 17 gennaio 2019 (posticipato al 24 gennaio) alle ore 16.00 presso Casa Barnabò a Domegge! Passaparola!

Iscrizioni, costi e info: per tutte le informazioni sulle modalità di iscrizioni, sui costi e di qualsiasi altro tipo, contattate il num. 3295650203, o inviate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Clicca per ingrandire la locandina

  • locandina_lab_ragazzi_2019

Di cosa si tratta: il laboratorio nasce per incoraggiare, promuovere e sostenere un progetto educativo diretto ai ragazzi con la finalità di utilizzare lo strumento del teatro per favorire l'incontro e il confronto, attraverso il mezzo ludico-espressivo del "gioco teatrale", che genera situazioni di emozione positiva e mira alla gratificazione legata “al fare” e non al raggiungimento del fine a tutti i costi, come avviene nella realtà quotidiana, dove tutto, invece, è "teso a qualcosa".
L'iniziativa, infatti, non avrà tanto lo scopo della sola formazione di giovani attori e dello sviluppo delle capacità recitative, pur fornendo gli strumenti dell'arte teatrale, ma utilizzerà il teatro come mezzo educativo per i ragazzi stessi. Si tratterà di un vero e proprio percorso formativo che si svilupperà attraverso un laboratorio sperimentale, durante il quale i ragazzi potranno lavorare sul proprio corpo e sulle proprie emozioni, scoprendo capacità creative e comunicative.
L'ambiente teatrale, privo di qualsiasi tipo di giudizio, permetterà al ragazzo di “osare” ed incoraggerà anche quelli più restii al gioco, contribuirà alla formazione dei giovani e permetterà di vincere paure e timidezze, aiutando anche i più timidi a credere nelle proprie possibilità, consentendo agli allievi di mettere alla luce le proprie diverse potenzialità ed anche, perché no, aiutando la scoperta di nuovi talenti che, altrimenti, rimarrebbero inespressi.

Inoltre, proprio grazie all'innovativa collaborazione fra le associazioni teatrali ed un'organizzazione museale, durante il percorso verranno intrecciati vari aspetti culturali (arte, teatro, etnografia, storia locale, e altri) per favorire l'interscambio fra realtà diverse e apparentemente distanti come quella teatrale e quella museale, mediante visite guidate presso il museo Algudnei di Dosoledo, ove si terranno alcune attività ed in cui i ragazzi potranno attingere alle risorse messe a disposizione dal museo per arricchire il proprio percorso teatrale.

L'iniziativa è promossa dal Gruppo teatrale I Comelianti in collaborazione con l'associazione culturale Lavori in Corso ed il Gruppo Ricerche Culturali Algudnei, nell'ambito del progetto "#laboratoriamo! In Cadore tra teatro, storia e cultura" che gode del sostegno economico della Fondazione CariVerona, che consente di proporre alle famiglie quote di iscrizione decisamente contenute rispetto ai costi effettivi del laboratorio, è realizzata con la cooperazione dell'Istituto di istruzione superiore "E. Fermi" di Pieve di Cadore e del Liceo linguistico Cadore di Auronzo di Cadore e vanta il patrocinio dei Comuni di Calalzo, Domegge e S. Stefano di Cadore.