Breve descrizione: Quanto dura la pena dei parenti per la morte di un nobile facoltoso? Davvero molto poco, se in ballo c'è una cospicua eredità... In un tranquillo borgo, in una tranquilla casa aristocratica, un ricco personaggio passa a miglior vita: ma, come si dice, "parenti - serpenti", ed è proprio questa l'occasione lungamente attesa da tutti i congiunti per entrare in possesso dell'enorme lascito del defunto; i personaggi di questa brillante rappresentazione, tutti con l'unico obiettivo di appropriarsi dell'intera eredità, ne combineranno di ogni sorte per tentare di "conquistare" il bramato gruzzolo, ma dovranno fare i conti con le proprie sbadataggini, con una notaia poco incline ad assecondare le smanie dei parenti e con alcune... "sinistre" apparizioni. Tra ilarità e divertimento, gustose "gag" e veri colpi di scena, chi mai riuscirà ad impadronirsi dell'ambita eredità?
l gruppo teatrale I Comelianti presenta la sua spassosa brillante commedia comica, interamente ideata, scritta e realizzata dalla compagnia. Una dissacrante e divertentissima storia che deride e si fa burle dei vizi e dei difetti della società odierna, per due ore di risate assicurate.

Qui è possibile scaricare la scheda tecnica della commedia (file pdf)

Dove e quando: la commedia ha debuttato venerdì 7 dicembre 2012, presso il Cinema Piave di Santo Stefano di Cadore, nell'ambito della rassegna culturale "Autunno a teatro in Comelico", ed è stata riproposta sabato 12 gennaio 2013 a Belluno, presso il teatro Giovanni XXIII, ad Auronzo di Cadore al teatro Kursaal il 9 marzo, a Pieve di Cadore presso la sala Cos.Mo sabato 27 aprile ed a Lorenzago di Cadore per la rassegna "Lorenzago Aperta 2013" martedì 30 luglio, nuovamente a S. Stefano di Cadore giovedì 12 marzo 2015, a Fonzaso presso la sala teatrale "Papa Luciani" sabato 14 marzo per la rassegna della Proloco Fonzaso, a Brunico al teatro Kolping per la rassegna "Su il sipario: si ride!" venerdì 10 aprile, alla sala polifunzionale "De Lotto" a San Vito di Cadore sabato 25 aprile, presso la sala convegni del museo etnografico di Cima Sappada venerdì 22 maggio, alla sala S. Giorgio di Domegge di Cadore venerdì 29 maggio e sabato 25 luglio all'auditorium don Vincenzo Savio di Agordo.

Personaggi ed interpreti (in ordine di apparizione):

Alberigo Gambarotta: Claudio Sacco Proila
Rodrigo Gambarotta: Manuele Carbogno
Amalia Boccadoro: Laura De Mario
Carmela Smeraldini: Annalisa De Zolt
Donato Tartaglia: Lorenzo Tonon
Carlotta Lorenzotti, la sguattera: Giuly De Candido
Simona Cornaglia, la notaia: Sara Pfeifhoffer
Adalberto Giovanni Maria Vittorio Ubaldo De Lellis: Alessandro Zandonella Maiucco
N.B.: tutti i nomi dei personaggi sono frutto della fantasia degli autori, ogni eventuale riferimento a persone reali è casuale

Dettagli:

Periodo: stagioni 2012/13 e 2015 (riproposizioni conluse)
Genere: commedia comica brillante, in atto unico
Durata: 105' circa
Lingua: italiano
Pubblico: adatta a tutti i tipi di pubblico.
Da un'idea di: Alessandro Zandonella Maiucco
Scritto da: Alessandro Zandonella Maiucco
Scenografie e costumi: gruppo teatrale I Comelianti
Trucco: Anna Viglino, Arianna Piazza, Elisa Pocchiesa Vecchiutto
Aiuto allestimento scene: Arianna Piazza, Elena Fontana, Elisa Pocchiesa Vecchiutto, Filippo De Monte Pangon, Vilma Martini Barzolai
Ideazione luci: Alessandro Zandonella Maiucco
Ideazione musiche e suoni: Alessandro Zandonella Maiucco
Tecnici luci e suoni: Anna Viglino, Stefano Festini Purlan
Regia: Alessandro Zandonella Maiucco
(CC) L'opera è tutelata da Licenza Creative Commons "Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia".

     

Associazione culturale
Gruppo teatrale "I Comelianti"
Via Venezia, 15
32045 Santo Stefano di Cadore (BL)
C.F. e P. IVA: 01153850258

Logo