Si parte stasera con "I Comelianti": ingresso gratuito
Cinque spettacoli "al femminile"
Dedicata alla donna la parte teatro della rassegna "CulturAuronzo"

Il Corriere delle Alpi - venerdì 30 gennaio 2015 - pagina 28 - sezione Cadore Comelico

AURONZO. Prende il via questa sera la rassegna teatrale del programma CulturAuronzo, organizzata dall'assessorato alla Cultura in collaborazione con l'Istituto Ladin de la Dolomites. L'appuntamento è alle 21 nella sala consiliare del municipi. Ad inaugurare il ciclo di spettacoli il gruppo "I Comelianti", che presenta una serie di letture teatrali tutto al femminile intitolato "DonnaIronia", interamente curato, realizzato ed interpretato dalle ragazze della compagnia. Con il titolo "Femene-Donne-Women-Frauen-Mujeres-Femmes", verranno proposte storie legate nelle loro diverse sfumature alla figura della donna. Lo spettacolo, ideato e curato interamente dal gruppo "I Comelianti", ha debuttato nel luglio 2014. I testi delle letture, accuratamente scelti e letti dalle attrici, danno vita ad uno spettacolo in cui la donna racconta la propria visione del mondo, interpretando la quotidianità in chiave ironica, non senza qualche parentesi più impegnata. Una piece originale e spassosa, che esalta il punto di vista femminile e ne evidenzia gli aspetti più caratteristici e coloriti. La rassegna vedrà salire sul palcoscenico compagnie teatrali, attori e attrici della provincia di Belluno e non solo, in 5 appuntamenti accomunati da un tema "al femminile". Gli appuntamenti successivi si terranno al Kursaal sempre alle 21 e vedranno protagonisti il Gruppo Musicale di Costalta il 27 febbraio, la compagnia SeQueris dell'Alpago il 27 marzo , Katiuscia Bonato per l'associazione Teatro al Quadrato il 17 aprile e le Bretelle Lasche di Belluno il 16 maggio. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

l.b.

Vedi l'articolo:

  • 038_Articolo_Comelianti

     

Associazione culturale
Gruppo teatrale "I Comelianti"
Via Venezia, 15
32045 Santo Stefano di Cadore (BL)
C.F. e P. IVA: 01153850258

Logo